Artemisia Gentileschi, pittrice guerriera

vedi anche

Trailer Internazionale

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Artemisia Gentileschi, pittrice guerriera

Artemisia Gentileschi, pittrice guerriera

titolo originale:

Artemisia Gentileschi, pittrice guerriera

titolo internazionale:

Artemisia Gentileschi, Warrior Painter

regia di:

cast:

Angela Curri, Melissa Pignataro

sceneggiatura:

fotografia:

montaggio:

produzione:

paese:

Italia

anno:

2020

durata:

63'

formato:

colore

uscito il:

25/11/2020

premi e festival:

  • Visioni dal Mondo 2020: Panorama Italiano
  • Terra di Siena International Film Festival 2020: Migliore Documentario, Menzione Speciale all’attrice Angela Curri
  • Global Nonviolent Film Festival 2020: Best Feature Docudrama
  • Los Angeles Cinematography 2020: Awards Finalista
  • Human Rights Film Festival 2020: Official Selection
  • European Cinematography Awards 2020: Best Documentary Film

Nel 1618, a 23 anni, Artemisia Gentileschi è la prima donna a essere ammessa in un’Accademia di disegno. Artemisia è stata inoltre la prima donna artista italiana ad avere una carriera internazionale. Stringe importanti contatti con i maggiori ingegni dell’epoca, tra cui Caravaggio. Il documentario ripercorre tutta la vita dell’artista, simbolo del femminismo mondiale per il suo carattere e la strenua difesa della propria dignità professionale, che emergono dalla corrispondenza con collezionisti e personalità dell’epoca, tra cui Galileo Galilei. La fama di Artemisia è dovuta anche allo stupro subìto da parte di un collega, Agostino Tassi. Artemisia supera il processo con forza di carattere e, grazie alla pittura, dallo scandalo riesce a trovare la strada del riscatto sia come donna che come artista, realizzando capolavori capaci di toccare il cuore e l’anima di chi li contempla quattro secoli dopo.