La legge del terremoto

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

La legge del terremoto

titolo originale:

La legge del terremoto

cast:

Alessandro Preziosi

montaggio:

produzione:

Khora, Istituto Luce Cinecittà, Rai Cinema, con il contributo del Ministero della Cultura, in collaborazione con Rai Teche, con il contributo Sicilia Film Commission

paese:

Italia

anno:

2020

durata:

80'

formato:

colore

status:

Pronto (11/09/2020)

premi e festival:

In Italia non c'è un momento in cui potresti permetterti di non pensare ad un terremoto.
Perché' sarebbe come non curarsi a sufficienza degli imprevisti.
La principale caratteristica dell'imprevisto è che si presenta senza nessun preavviso, senza essere preceduto da nessun sintomo minimamente percettibile.
L'imprevisto è l'improvviso che palesa le nostre debolezze, rimaste a quel punto senza nessuna difesa.
A pensarci bene, i terremoti italiani avvenuti e quelli che inevitabilmente avverranno, sono il disvelarsi di un popolo e della sua storia.
La distruzione improvvisa fa cadere il velo della quotidianità', protettrice di ogni tranquillità.
Pochi secondi, e una terra che trema e sussulta riporta al momento del parto, quando uscendo dal ventre di una madre si subisce del primo respiro nel mondo.
Questo sconosciuto.
Da quel momento, e dopo lunghi nove mesi, tutto diventa nuovo. Perché', in realtà, venire al mondo non è nascere, ma risorgere a cosa nuova.
L'Italia questo lo sa bene, e da secoli aspetta con una memoria latente ma pronta a riaffiorare, la legge esistenziale più nota ai suoi figli.
È una legge nota a uomini illustri e meno illustri, e una legge che ferisce persone e opere d’arte.
È una legge che si impone.
È la legge del terremoto