Le favolose

titolo originale:

Le favolose

regia di:

sceneggiatura:

produzione:

paese:

Italia

anno:

2021

formato:

colore

status:

In sviluppo/preparazione (06/01/2021)

“Ci siamo poste mille domande sulla responsabilità, il desiderio di riportare in vita una storia troppo importante per rimanere schiacciata dalla paura del nostalgico. Troppe bocche senza testa e senza cuore hanno divagato sulla necessità di rimuovere epoche ed esperienze , facendo largo al nulla. Per poi trovarci poi in questo mondo, dove non c’è poesia capace di raccogliere i senza voce della storia , quelli che non hanno mai diritto di parola perché sovrastati dalle parole e dai gesti di quegli uomini da cui dipende il rumore del mondo , troppo spesso scambiato con il destino della terra.”
Inizia così il discorso di accoglienza di Porpora alle protagoniste di questa storia, invitate a una reunion dopo anni di lontananza in un misterioso castello isolato nelle nebbie .
Quali siano i motivi di questo incontro, che cosa l’abbia spinta a convocarle , non è dato saperlo. Saranno i racconti, le rievocazioni e la memoria storica dei racconti di ognuna delle partecipanti accorse al suo invito, a rendere noto il senso di questa proposta che nasconde un mistero.
In una notte da mille e una notte dove i vivi si ritrovano per merito dei racconti e insieme evocano anche chi non c’è più , in una Spoon River ambientata durante un banchetto da ultima cena, Porpora Marcasciano ci accompagna in un mondo popolato di leggendarie trans che hanno dato vita, forma , scena e sceneggiatura a un’esperienza per molti versi più vicina alla dimensione spettacolare e performativa che a quella della vita reale, da cui erano del resto assolutamente escluse.