Nina dei lupi

titolo originale:

Nina dei lupi

regia di:

sceneggiatura:

Antonio Pisu, Tiziana Foschi, Pierpaolo De Mejo, Annapaola Fabbri, dall'omonimo romanzo di Alessandro Bertante

produttore:

produzione:

Genoma Films, con il contributo del Ministero della Cultura, con il sostegno di Trentino Film Commission

paese:

Italia

anno:

2021

formato:

colore

status:

In sviluppo/preparazione (22/02/2021)

2020. A causa di molte tempeste solari, qualsiasi apparecchiatura elettronica non è più utilizzabile. Questi avvenimenti, molto prolungati nel tempo, creano un effetto domino su di un’impreparata società. La civiltà si sgretola, ma la razza umana sopravvive, in particolar modo dove per vivere basta quello che la natura offre all’uomo. Nel piccolo paese di montagna l’arrivo della prima tempesta solare corrisponde con il misterioso ritrovamento di una neonata abbandonata nel bosco e con la sparizione del padre di un ragazzo. La bambina viene trovata dal sindaco del paese che a causa dell’imminente fine della civiltà si prenderà cura della bambina insieme alla moglie. Nina ha solo sedici anni quando una banda di predoni prende possesso del paese decimandone brutalmente la popolazione e schiavizzando i sopravvissuti. La ragazza, dopo essere fuggita nel bosco, affronterà un appassionante percorso alla disperata ricerca di sé stessa. Imparerà la sopravvivenza sulla montagna, la convivenza con i lupi e a comprendere i poteri che ha dentro di sé, fino a diventare la giovane eroina che sarà riconosciuta da tutti come la profetica “Nina dei Lupi”.