Sbadigli

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Sbadigli

Sbadigli

titolo originale:

Sbadigli

regia di:

sceneggiatura:

produttore:

produzione:

paese:

Italia

anno:

2020

durata:

19'33"

formato:

colore

status:

Pronto (20/11/2020)

premi e festival:

  • Beijing International Short Film Festival 2021
  • Laceno d’oro 2021

Un uomo si risveglia debole e mal ridotto nei pressi di una ferrovia. Il sole è pallido e sembra non avere voglia di sorgere. L’uomo cammina attraverso luoghi disabitati, ritrova un sacchetto di plastica che contiene oggetti del suo passato. Entra nel cortile di un’abitazione e telefona ad una donna. Il sole lo irradia con tutta la sua forza.

NOTE DI REGIA: Sbadigli è il terzo capitolo di una trilogia sulla disillusione, basata sulle opere di Attilio Lolini.
I tre film si concludono con una poesia, scritta su un elemento cartaceo, ogni volta differente.
Nei tre lavori viene descritta la condizione umana del disincanto, dello smarrimento e della scomparsa di ogni radioso orizzonte. Sbadigli è un film sul potere del sole, visto come unica alternativa all’inutile affanno quotidiano.
In questo capitolo il personaggio è un esploratore perduto e solitario, che si muove traballante e incerto in un’aria il cui ossigeno è il disamore.