I fantasmi della rivoluzione

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

I fantasmi della rivoluzione

I fantasmi della rivoluzione

titolo originale:

I fantasmi della rivoluzione

titolo internazionale:

The Ghosts of the Revolution

sceneggiatura:

Thanos Anastopoulos, Stefano Dongetti

fotografia:

Ilias Adamis

montaggio:

Christos Giannakopoulos

produzione:

paese:

Italia/Grecia

anno:

2021

formato:

colore

status:

Sul set (02/11/2020)

Un regista vuole girare un documentario su Rìgas Feràios e sui movimenti di liberazione della Grecia pre-rivoluzionaria in occasione del bicentenario della Rivoluzione Greca. Seguendo le orme di Rìgas nel mondo ottomano e nell'Europa dell'Illuminismo, dopo aver attraversato la Moldavia, la Valacchia e Vienna, il regista si ritroverà a Trieste, dove incontrerà i discendenti della grande comunità greca. Le sue ricerche lo condurranno al cimitero della comunità, alla scuola, alla chiesa, nei palazzi dei mercanti. Mentre il nostro regista è in città, un gruppo di fantasmi greci del passato e della storia lasciano il cimitero e tornano in città per visitare luoghi, personaggi e situazioni rimaste incompiute nel passato. Questi personaggi sono frutto dell'immaginazione del regista o sono spettri “reali”, che incrociano la sua strada? Si tratta di eventi ed episodi del passato che non sono altro che appunti scritti a margine dei libri di storia ufficiale. Il nostro regista riuscirà a terminare il suo film? Quale sarà il destino di tutti questi personaggi? Cosa ci insegnano i movimenti europei per la liberazione e per la ricerca della democrazia e dell'indipendenza? E, soprattutto, cosa ci insegnano oggi le nostre società occidentali?