Conversazioni con altre donne (opera prima)

titolo originale:

Conversazioni con altre donne

regia di:

sceneggiatura:

Filippo Conz, remake di "Conversations with Other Women" di Hans Canosa

produttore:

produzione:

39Films, con il contributo del Ministero della Cultura

paese:

Italia

anno:

2021

formato:

colore

status:

In sviluppo/preparazione (02/10/2020)

Durante un ricevimento di matrimonio nella campagna romana, un Uomo sulla quarantina incontra una damigella della stessa età e le offre un bicchiere di prosecco. All'inizio i due sembrano flirtare: l’Uomo la corteggia sorridendo con una certa sicurezza, mentre la Donna sembra allo stesso tempo attratta e intimorita dalla sua spavalderia. I due chiacchierano amabilmente della festa e delle loro relazioni passate, rivelando gradualmente che non sono affatto estranei: al contrario, una decina d’anni prima erano marito e moglie. Anche se ricordano fatti, responsabilità e dettagli della loro storia d’amore in maniera diversa, veniamo a sapere che l'Uomo e la Donna vissero una relazione breve, intensa e burrascosa. Ora, infatti, sono entrambi legati ad altre persone: lei ha sposato un paffuto cardiologo newyorkese, mentre lui esce con una giovane ballerina romana appena laureata.Nonostante le reciproche relazioni, la coppia decide di salire nella camera d'albergo della Donna. Tuttavia, la decisione di andare a letto insieme fa emergere immediatamente le complessità esistenziali ed i bagagli emotivi di entrambi. Dopo aver fatto l’amore, i due provano a ricordare e valutare cosa sentano l’una per l’altro. Se la Donna sembra propensa a considerare il loro incontro come una scappatella segreta in memoria dei bei tempi andati, l’Uomo insiste, invece, che il loro è un tentativo disperato di recuperare il passato e l’amore perduto. La forte intimità emotiva che i due hanno sperimentato quando erano più giovani li spinge a riflettere sulle loro vite attuali, confrontandole con le scelte e le opzioni che avevano considerato in passato. L’Uomo nutre forti dubbi riguardo il senso della sua vita attuale, mentre la Donna sembra più in pace con le sue scelte ed il suo presente. Poiché la Donna deve prendere un volo per New York la mattina, l’Uomo l’accompagna al taxi all’alba, cercando di condividere con la Donna un ultimo momento di verità e trasparenza al momento dei saluti e degli addii. Guardandosi negli occhi s’abbracciano, forse, per l’ultima volta.Mentre ritorna all’Hotel, l’Uomo discute con un cabarettista conosciuto la sera prima della difficoltà di essere felici.