Polvere rossa (opera seconda)

titolo originale:

Polvere rossa

regia di:

fotografia:

produttore:

produzione:

paese:

Italia/Francia

anno:

2019

formato:

colore

status:

In sviluppo/preparazione (17/01/2019)

“Polvere Rossa” racconterà una pagina di storia italiana, con l’obiettivo di mettere a fuoco la difficile e avvincente vicenda dell’Ilva di Taranto, attraverso i percorsi di personaggi liberamente ispirati alla realtà.

NOTE DI REGIA:
Quest’anno sono stato più a Taranto che a casa e ho incontrato tutti i protagonisti, schierati sulle opposte barricate: in primis tanti operai che non hanno altra scelta che quella di accettare il ricatto occupazionale, ma anche sindacalisti, ambientalisti, magistrati... cronisti locali e tanti ammalati. ho conosciuto i tarantini che con dignità e talvolta disperazione lottano quotidianamente per sopravvivere in una “città dolente” quale è Taranto. Tra gli sceneggiatori importante il ruolo diGiancarlo De Cataldo, magistrato e scrittore tarantino, che conosce a fondo l’umanità dei personaggi avendo vissuto da vicino la complessità della vicenda e che ha aggiunto al film la nozione del dubbio. Il film infatti cercherà di rendere le diverse posizioni, raccontando dal lato umano questo pezzo di storia italiana, la cui ultima parola non è stata ancora scritta. Il film sarà dedicato a loro e in particolare a Stefano, un operaio che ho più volte incontrato in questi mesi e che purtroppo non ce l’ha fatta, ucciso a 39 anni da un tumore alla gola contratto in fabbrica. Sarà un film epico per i contenuti ma realistico nello stile e nei volti. Non un film buonista, ma duro e realistico.