Il Colpo del cane (opera seconda)

vedi anche

Trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Il Colpo del cane

Il Colpo del cane

Il Colpo del cane

titolo originale:

IL COLPO DEL CANE

titolo internazionale:

THE DOG SNATCH

sceneggiatura:

fotografia:

scenografia:

musica:

Robert Aiki Aubrey Lowe

produzione:

Revok Film, TimVision, con il contributo del MiBACT

paese:

Italia

anno:

2019

durata:

93'

formato:

colore

uscito il:

19/09/2019

Al loro primo giorno da dogsitter, Rana (Silvia D’Amico) e Marti (Daphne Scoccia) subiscono il furto del bulldog francese che gli era stato affidato da una ricca signora (Anna Bonaiuto). Decidono di mettersi all'inseguimento del ladro, un sedicente veterinario che sostiene di chiamarsi Dr Mopsi (Edoardo Pesce).
Sarà necessario riavvolgere il nastro per scoprire il mistero che si nasconde dietro questo improbabile colpo.

NOTE DI REGIA:
Questo film è composto da due storie separate e segue le vicende di alcuni personaggi che finiscono per incontrarsi grazie a un cane: un bulldog francese. Entrambe le storie si svolgono nel tempo di un Week end e il film mostra prima una vicenda e poi l'altra. Entrambe le storie sono tematicamente collegate dall'idea che il denaro generi movimento. O meglio l'assenza di denaro spinge gli esseri umani a rischiare, sbagliare, mentire ma allo stesso tempo anche a vivere intensamente per migliorare la propria posizione. Il cane è quasi sempre l'oggetto del discorso. Nella storia si raccontano questi animali mostrandoli come merce al servizio degli uomini che li sfruttano economicamente. Ma non è un film di denuncia, l'interesse principale della regia è scavare nei vari personaggi e costruire dei ritratti sfaccettati e realistici.
Le due storie rappresentano anche due punti di vista sulla stessa vicenda e hanno la funzione di mostrare come spesso delle scelte possano causare reazioni a catena difficili da controllare.