Producers on the Move
lunedì 19 agosto 2019

Il Boemo

titolo originale:

IL BOEMO

regia di:

cast:

Philippe Jaroussky Raffaella Milanesi, Juan Sancho, Krystian Adam, Sophie Harmsen, Simona Saturova, Emoke Barath, Benno Schachtner

sceneggiatura:

scenografia:

produttore:

Jan Macola, Marco Alessi, Marek Urban, Kateřina Ondřejková

produzione:

Mimesis Film, Dugong Films, Sentimentalfilm, con il contributo del MiBAC, Czech Film Fund, con il sostegno di Česká televize, Filmová nadace, Creative Europe – MEDIA Developement

paese:

Repubblica Ceca/Italia/Slovacchia

anno:

2020

formato:

colore

status:

Sul set (29/07/2019)

L’Italia di fine ‘700 è la capitale della musica, dove arrivano artisti e compositori da tutta Europa in cerca di successo. L’artista più celebre del momento è il figlio di un mugnaio boemo, Josef Missliveček, detto Il Boemo per via del suo nome quasi impossibile da pronunciare per gli italiani. Compose numerose opere, oratori, oltre a sinfonie, concerti, ouvertures e musica da camera, ottenne un successo straordinario nel mondo dell’Opera, sognato anche dal suo giovane amico e fervido ammiratore W.A. Mozart che di lui disse "Egli trasuda fuoco, spirito e vitalità”. Eppure sia lui sia la sua musica furono quasi completamente dimenticati nei secoli successivi.


NOTE DI REGIA:
Il film racconta la storia di questo grande artista a cui l’Italia ha dato tutto, immaginando quei passaggi della sua vita andati perduti attraverso i fatti storici, con l’intento di ricostruire fedelmente lo spirito del suo tempo e la ricchezza dell’Italia che a quell’epoca fiorisce di corti e repubbliche desiderose di eccellere.