QUANDO I BAMBINI GIOCANO IN CIELO (opera prima)

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

QUANDO I BAMBINI GIOCANO IN CIELO

QUANDO I BAMBINI GIOCANO IN CIELO

titolo originale:

QUANDO I BAMBINI GIOCANO IN CIELO

titolo internazionale:

WHEN CHILDREN PLAY IN THE SKY

cast:

Bruno Stori, Giulian Ferro, Julian Ferro, Angjiuk Jonathansen Bianco, Joi Johannsson, Pele Kristiansen

fotografia:

montaggio:

scenografia:

produzione:

Orione Cinematografica, Zentropa, con il contributo del MiBACT, SagaFilm (Islanda), Sigma III Film (UK), con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte

paese:

Italia/Danimarca/Islanda/Uk

anno:

2005

durata:

106'

formato:

35mm - colore

aspect ratio:

1.85:1

sonoro:

Dolby Digital

premi e festival:

Groenlandia Orientale. Inizi del novecento, agli albori della colonizzazione europea. Un giovane cacciatore inuit saluta sua moglie e il figlioletto appena nato ed esce in mare col suo kayak. Poco dopo, tra i fiordi, durante la battuta di caccia, viene assassinato.
Ancora in fasce, il piccolo Quipingi incontra così il suo destino di bimbo senza padre, esposto alla crudeltà di una natura estrema e alla violenza di un’umanità arcaica in lotta per la sopravvivenza. Tutta la sua vita sarà segnata dal bisogno di riparare la sua infanzia mutilata e di affidarsi al sostegno di un padre: prima, bambino, al fianco della madre presa in moglie dal crudele Kilimé e relegata ai margini della grande casa di terra come l’ultima delle sue molte mogli; poi, adolescente, nell’iniziazione allo sciamanesimo artico e nell’incontro con i tarta, i gelidi spiriti del ghiaccio che, in cambio del calore degli umani più sensibili, concedono forza e protezione; quindi, ragazzo, nel tragico fallimento dei suoi tentativi di vendetta che gli costa l’abbandono da parte dei suoi tarta; infine, adulto, orfano ormai anche dei suoi spiriti protettori, nella vana speranza che il Dio a cui gli europei erigono chiese sulla sua terra, possa rappresentare per lui un nuovo grande tarta.