la terra degli uomini rossi

vedi anche

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

la terra degli uomini rossi

la terra degli uomini rossi

la terra degli uomini rossi

titolo originale:

LA TERRA DEGLI UOMINI ROSSI

titolo internazionale:

BIRDWATCHERS

regia di:

cast:

Claudio Santamaria, Chiara Caselli, Abrisio da Silva Pedro, Ambrosio Vilhalva, Ademilson Concianza Verga, Mateus Nachtergaele, Alicelia Batista Cabreira

sceneggiatura:

Marco Bechis, Louis Bolognesi, con la collaborazione di Lara Fremder

montaggio:

produzione:

Classic, Rai Cinema, Karta Film, con il contributo del MiBACT, Gullane

paese:

Italia/Brasile

anno:

2008

durata:

108'

formato:

35mm - colore

aspect ratio:

2.35:1

uscito in sala:

02/09/2008

premi e festival:

Mato Grosso do Sul (Brasile), oggi. I fazenderos conducono la loro esistenza ricca e annoiata. Possiedono campi con coltivazioni transgeniche che si perdono a vista d'occhio e trascorrono le serate coi turisti venuti a guardare gli uccelli (“Birdwatchers”). Ai limiti delle loro proprietà cresce il disagio degli indios che di quelle terre erano i legittimi abitanti. Costretti in riserve, soprattutto i giovani spesso si suicidano non avendo prospettive. Proprio un suicidio scatena la ribellione. Guidati da un capo, Nadio, e da uno sciamano, un gruppo di loro si accampa all'esterno di una proprietà per reclamare la restituzione delle terre. Due mondi contrapposti si fronteggiano. Si fanno anche una guerra prima metaforica e poi reale. Ma non cessano mai di studiarsi. Sono soprattutto i giovani che hanno la “curiosità dell'altro”. Una curiosità che metterà in relazione profonda il giovane apprendista sciamano Osvaldo e la figlia di un fazendero.