Producers on the Move
giovedì 22 agosto 2019

Sfiorarsi

vedi anche

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Sfiorarsi

Sfiorarsi

Sfiorarsi

titolo originale:

SFIORARSI

montaggio:

scenografia:

costumi:

produzione:

Veradia Film, con il contributo del MiBAC

paese:

Italia

anno:

2006

durata:

90'

formato:

35mm - colore

aspect ratio:

1.85:1

sonoro:

Dolby SR

uscito in sala:

09/05/2008

premi e festival:

Sfiorati è la storia di un incontro, quello tra Paolo e Céline. È la storia del loro amore, rinviato nel corso del tempo. Ritardato dallo scorrere delle loro vite su binari paralleli che, attraverso i giorni, li portano a sfiorarsi numerose volte.
Due vite accompagnate da un destino che si diverte quasi a non farli incontrare quelle di Paolo e Céline che, in una Roma mondana, quotidiana e reale si sfiorano di continuo. Ma ciascuno è troppo preso dai propri drammi, affetti, piccoli e grandi impegni per accorgersi dell’altro.
Céline è un’attrice, ha trent’anni, un matrimonio alle spalle e una bambina di dieci anni. Paolo è un fotografo sulla quarantina, il cui animo da ragazzino non lo ha ancora portato a considerare l’idea di amare una sola donna.
Le occasioni per incontrarsi sono tante, ma forse non bastano a chi non riesce a fermare il proprio sguardo, anche solo per un istante, su quella che forse potrebbe essere la persona giusta, incarnazione del più intimo sogno.
Paolo e Céline sono questo sogno l’uno per l’altra. Non lo sanno ancora ma lo intuiscono forse quando finalmente si trovano. Lo capiscono poi quando mischiando appena le loro vite si rendono conto che potrebbero intrecciare le loro radici.
In una grande città dove le relazioni si consumano, gli amori si sprecano il loro è un incontro giusto, un amore che esplode.
L’inizio è classico: tutto s’incastra perfettamente nelle loro vite che poco a poco diventano speciali.
Ma il tempo trascorso da ciascuno prima che scegliesse l’altro lascia tracce indelebili che soltanto una crisi, una scelta, un impegno profondo possono smussare.
Permettendo così all’amore di evolvere, a Paolo e Céline di ritrovarsi su un set a Parigi, mentre lei balla il tango e lui infine parla. Riesce a dire di sé l’amore.