Producers on the Move
domenica 18 agosto 2019

Per questi stretti morire (ovvero cartografia di una passione)

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

Per questi stretti morire (ovvero cartografia di una passione)

titolo originale:

PER QUESTI STRETTI MORIRE (OVVERO CARTOGRAFIA DI UNA PASSIONE)

cast:

Federico Tolardo, Emanuele Buganza

scenografia:

produttore:

produzione:

Gaundri, con il contributo del MiBAC, con il sostegno di Film Commission Torino Piemonte

paese:

Italia

anno:

2010

durata:

95'

formato:

Betacam - colore

status:

Pronto (14/11/2010)

premi e festival:

  • Annecy Cinema Italien 2011: Compétition documentaires
  • La Biennale di Venezia 2010: Orizzonti
  • Trento Film Festival 2011: Premio "Città di Imola" miglior film italiano
  • Premio Libero Bizzarri 2011: Premio Speciale della Giuria

L’ostinazione, l’eccesso, i patimenti nella vita e nelle opere dell’esploratore cineasta e fotografo Alberto Maria De Agostini (1883-1960) arbitrariamente reinventate. Partito a ventisei anni da un paesino del Piemonte come missionario, raggiunse nel 1910 la Patagonia e la Terra del Fuoco. Scalò montagne, scoprì fiordi ed esplorò ghiacciai dando loro i nomi. Di fronte allo struggimento e al dolore della scomparsa degli ultimi indios, non seppe usare altre parole che quelle impressionate sulle sue lastre fotografiche o sui fotogrammi del suo bellissimo film Terre Magellaniche. Tutto questo finisce in un immaginario e caotico magazzino della memoria, in mezzo a tristi residui accatastati della “civiltà dei bianchi”, dove due ragazzi frugano alla ricerca di tracce dell’artista.