Sfiorando il muro

Sfiorando il muro

titolo originale:

SFIORANDO IL MURO

titolo internazionale:

TOUCHING THE WALL

cast:

Guido Petter, Raul Franceschi, Antonio Romito, Pietro Calogero, Stefania Paternò, Silvia Giralucci

sceneggiatura:

fotografia:

Daniele Gastoldi, Marco Tassinari

montaggio:

produzione:

distribuzione:

paese:

Italia

anno:

2012

durata:

51'

formato:

colore

status:

Pronto (26/07/2012)

premi e festival:

Nel muro di fronte alla casa di mia nonna, una casa popolare di un quartiere periferico di Padova, campeggiava la scritta rossa:“Fuori i compagni del 7 aprile” . Accanto falce e martello. La leggevo e ogni volta mi interrogavo sul significato. Non facevo domande. Avevo imparato a non farne per non creare disagio attorno a me. Mio papà, Graziano Giralucci, militante del Msi, era stato ucciso dalle Brigate Rosse, e in famiglia era di fatto vietato parlare di politica. L’omicidio di mio papà e di Giuseppe Mazzola, il 17 giugno del 1974 nella sede del Msi di via Zabarella a Padova, segnò per le Br il “salto del fosso”, dalle azioni dimostrative agli omicidi. Per me, che avevo appena compiuto tre anni, fu l’inizio di un vuoto, affettivo, materiale, sociale e anche politico. Sono passati 35 anni e anch’io adesso ho voglia di capire e di superare. Non un mio problema personale, ma il problema di una città, di una generazione, di un Paese, che per un periodo ha vissuto la politica come un valore omnipervasivo che oscurava persino la pietas per i morti dell’altra parte politica.