Producers on the Move
venerdì 19 luglio 2019

TERRITORI D'OMBRA (opera prima)

vedi anche

sito ufficiale

trailer

clicca sulle immagini per scaricare le foto in alta risoluzione

TERRITORI D'OMBRA

TERRITORI D'OMBRA

TERRITORI D'OMBRA

titolo originale:

TERRITORI D'OMBRA

regia di:

fotografia:

montaggio:

scenografia:

costumi:

musica:

presentato da:

Veronica Salvi

produttore:

produzione:

Esse&Bi Cinematografica, con il contributo del MiBAC

paese:

Italia

anno:

2000

durata:

93'

formato:

colore

uscito in sala:

09/03/2001

premi e festival:

"Territori d'ombra" è un film drammatico, raccontato con la struttura e il ritmo di un film "noir", un urlo di rabbia contro la violenza esercitata sui deboli, sui puri, sugli innocenti. La storia ruota attorno a Luca, Margherita e Franz, tre personaggi che hanno in comune un destino e un passato di violenza.
Luca è un uomo di quarant'anni che porta in sé la memoria lacerante di un'infanzia distrutta dalle ripetute attenzioni morbose del padre. Margherita, anche lei quarant'anni, è Sostituto Procuratore della Repubblica a Tolmezzo, dove si è trasferita dopo aver subito ad Agrigento l'ultimo, tragico "avvertimento" mafioso che l'ha segnata per sempre. Franz, quarantacinque anni, è Procuratore della Repubblica a Tolmezzo e ha un oscuro passato che lo ha legato alle attività criminali dell'avvocato Dolbecco.
Dolbecco, incriminato a Milano per atti di terrorismo e in seguito scagionato proprio grazie alla testimonianza di Franz, si è rifugiato in Carnia dove, nella "casa delle cento finestre", oltre a dare ospitalità a chi cerca perverse esperienze sessuali, produce videocassette pornografiche destinate al mercato internazionale dei pedofili.
Nel panorama magico e misterioso dei monti della Carnia il rapporto che si stabilisce tra questi personaggi è uno dei binari del film, quello "noir", che porterà Luca e Margherita, con diverse motivazioni ma un'unica passione, a ricercare insieme nodi e connessioni, a indagare e a smantellare l'organizzazione criminale di Dolbecco.